Percorso Terapeutico

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" .

Marcel Proust


Un percorso di psicoterapia individuale è sicuramente utile a chiunque lo voglia intraprendere. Tuttavia, molto spesso, la decisione di iniziare una psicoterapia è costellata da indecisioni, ambivalenze e perplessità, che appartengono ad una normale resistenza al cambiamento, ma soprattutto fanno parte di quei processi difensivi che ognuno di noi implicitamente o esplicitamente adotta per salvaguardare la rappresentazione e l'immagine che ha di se stesso. 

Ogni persona, coppia o famiglia, che decide di rivolgersi ad un terapeuta sta vivendo innanzitutto un momento di estrema difficoltà e confusione. Tuttavia, già il fatto di essersi fermati ed aver chiesto aiuto rappresenta di per sè il primo e più significativo passo dell'intero processo.  

L'obiettivo primario di un percorso di terapia è quello di ottenere un cambiamento

Tale cambiamento si concretizza nel raggiungimento di uno stato maggiore di benessere personale, non inteso necessariamente come risoluzione totale e definitiva dei problemi presentati all'inizio, ma come acquisizione e attivazione di risorse, di strumenti necessari per affrontare problematiche passate, presenti o future. Non si tratta di una trasformazione superficiale, limitata al semplice apprendimento di nuove informazioni o di nuove "tecniche", ma di una trasformazione sostanziale, a livello sia del pensiero che dell'azione. 

L'obiettivo di ogni percorso terapeutico è quello di rendere il paziente in grado di attuare una profonda riflessione su di sè, attraverso la rinnovata capacità di mettersi in discussione al fine di raggiungere una più completa e complessa consapevolezza di sè. 

E' proprio attraverso la relazione terapeutica che si arriva ad essere in grado di interrogarsi e mettersi in gioco in modo nuovo. Attraverso l'esperienza di fiducia che si viene a creare con il proprio terapeuta, il paziente arriva a costruirsi un'esperienza di relazione e con essa una diversa modalità di rapportarsi agli altri, favorendo il senso di autonomia e l'attivazione di nuove risorse anche in altri contesti ed in diverse situazioni. Infine, un altro importante cambiamento che si può ottenere dal percorso terapeutico è quello di cambiare atteggiamento nei confronti del concetto di verità: non si è più alla ricerca di certezze assolute, che durino nel tempo, ma si impara ad interrogarsi, a dubitare e a vivere nel dubbio, mettendosi in discussione, accettando i diversi punti di vista, considerando tutto ciò come una risorsa, un'occasione di crescita personale e non più un limite. Si fa propria una visione positiva della vita e l'idea che esistano diversi modi di vedere il mondo "reale", secondo una logica in cui è ammessa l'esistenza di diversi mondi possibili.

Se sei pronto per cambiare la tua vita CONTATTAMI per un primo colloquio gratuito